Perchè scegliere Vinitaly China - Shanghai

Quando

Grazie alla collaborazione con il Shanghai Morning Post, Vinitaly International ritornerà in Cina dal 22 al 24 settembre per la terza edizione del Shanghai Wine & Dine Festival, un evento completamente B2C dove Vinitaly International organizzerà per il terzo anno consecutivo in esclusiva l’Italian National Pavilion.

Cosa

Il Shanghai Wine & Dine Festival è il più grande festival cinese dedicato al food & wine su larga scala che unisca diversi paesi e regioni del mondo. Grazie alla presenza di cibo di qualità, vini importati ed esperienze multiculturali, si tratta di un punto d’incontro ideale per i consumatori di media e alta fascia. Anche quest'anno verrà data grande enfasi al vino con padiglioni nazionali che daranno spazio a food pairing e masterclass. Nella seconda edizione il pubblico di fascia d'età 25-45 anni ha costituito il 70 per cento del totale.

Perché

Shanghai si attesta come uno degli obiettivi principali del panorama cinese, non solo limitatamente alla partecipazione fieristica ma soprattutto rivolgendo lo sguardo ai nuovi trend di consumo, che si confermano molto diversi rispetto a quelli delle città cinesi di seconda e terza fascia. Se a Chengdu Vinitaly International ha voluto puntare su b2b e distribuzione organizzata, al Shanghai Wine & Dine Festival sarà possibile intraprendere una nuova tipologia di promozione del vino Italiano sul suolo cinese, a contatto diretto con i consumatori. La prima edizione ha visto la partecipazione di 70 mila visitatori e ben 150 espositori provenienti da 9 nazioni.

Chi

La partecipazione all’Italian National Pavilion è aperta ai produttori già importati e agli importatori di vino italiano che desiderano promuovere e vendere i loro prodotti direttamente ai consumatori cinesi.

Come

Le aziende partecipanti avranno a disposizione uno stand preallestito dove accogliere i visitatori e far degustare i propri vini o venderli direttamente.

Per le degustazioni l'azienda deciderà il prezzo al bicchiere e a bottiglia. Ai visitatori saranno dati all'entrata due coupon per altrettanti assaggi. Gli espositori avranno anche la possibilità di vendere le proprie bottiglie direttamente ai consumatori: come per la vendita al bicchiere, anche in questo caso non verrà organizzata una cassa centrale ma le vendite saranno gestite autonomamente dai singoli espositori.

A tutte le cantine partecipanti verranno offerti due ingressi ridotti (50 euro + IVA) a wine2wine per entrambi i giorni dell’evento (4/5 dicembre 2017) – www.wine2wine.net.